Categorie

Come si calcola la percentuale? Il modo più facile



Come calcolare la percentuale, una spiegazione con formule facili alla portata di tutti

Calcolare la percentuale è una delle operazioni matematiche più semplici e ricorrenti nella nostra vita quotidiana.
Le percentuali scandiscono la nostra vita, ce ne accorgiamo quando guardiamo la vetrina di un negozio di abbigliamento che offre sconti del 30%, del 50%, del 70%.
Ce ne accorgiamo quando seguiamo le statistiche di una partita di calcio sul possesso palla delle squadre.
Quando dobbiamo chiedere un prestito e calcolare gli interessi, quando seguiamo lo spoglio delle elezioni, quando dobbiamo calcolare l'IVA e in tantissime altre circostanze.
A proposito di IVA, alla fine un semplice trucchetto per calcolare l'IVA con una semplice operazione.

Ma cos'è esattamente la percentuale?
Lo spiegheremo con parole semplici, quindi cercheremo di fare leva più sulla logica che sulla matematica, evitando per quanto possibile di propinare lezioni sulle frazioni.


La percentuale altro non è che il rapporto tra due grandezze.
Se ad esempio ci dicono che il 100% delle persone che erano sull'aereo sono rimaste contente del volo significa che TUTTE le persone sono rimaste contente, a prescindere dal loro numero.
Quindi se fossero state 140 e si volesse calcolare la percentuale del 100% su 140 (che sappiamo già produrrà un risultato di 140), sarà sufficiente dividere 140 per cento (per calcolare la percentuale si deve sempre dividere per 100), quindi:

140 : 100 = 1,4


e moltiplicare il risultato per la percentuale da calcolare (100%), quindi:
1,4 x 100 = 140

Questo calcolo farà senz'altro ridere, dato che sappiamo già che il 100% di "qualcosa" dà come risultato l'intero "qualcosa", come sappiamo che c'è chi riesce a calcolare mentalmente la percentuale, anche con dati non molto facili.

 

 

Ma ritornando alle cose facili possiamo aggiungere ad esempio che il 50% di "qualcosa" dà come risultato la metà di "qualcosa", quindi se di quei passeggeri ne fossero stati felici del volo soltanto il 50%, il calcolo sarà:
 
140 : 100 = 1,4
1,4 x 50 = 70

Per maggior chiarezza osserviamo i disegnini delle due torte, una composta da 10 fette e l'altra da 20 fette.
Come si può notare il 10% della torta da 10 fette dà come risultato una fetta, infatti:
 
10 : 100 = 0,1
0,1 x 10 = 1

mentre il risultato del 10% di 20 fette sarà 2, infatti:
20 : 100 = 0,2
0,2 x 10 = 2

Un altro calcolo sarà quello di un vestito in saldo con un prezzo di partenza di 89 euro per il quale il negozio ci offre uno sconto del 70%, quindi:
89 : 100 = 0,89
0,89 x 70 = 62,3

62,3 è il 70% di 89, quindi per sapere quanto ci costerà il vestito dovremo sottrarre 62,3 al prezzo di partenza, quindi:
89 - 62,3 = 26,7
Alla fine il vestito ci costerà 26,7 euro contro gli 89 euro di partenza.

 

In definitiva la formula per calcolare la percentuale è:

numero di cui si vuole calcolare la percentuale : 100
e il risultato x la percentuale


Piccolo trucco per calcolare l'IVA ottenendo con una sola operazione il numero senza IVA sommato a quest'ultima (ma funziona con qualsiasi tipo di percentuale, oltre all'IVA).
Esempio: 
Si vuole sapere quanto fa 1200 comprensivo d'IVA.
Sarà sufficiente fare 1200 x 1,22 (se l'IVA è al 22%).
Il risultato sarà 1464, che per verificarne la correttezza proveremo a ricalcolare con la formula tradizionale, quindi:

1200 : 100 = 12
12 x 22 = 264 (264 è l'importo dell'IVA)
1200 + 264 = 1464

Come avete avuto modo di notare è stata sufficiente una sola operazione anziché le tre operazioni classiche necessarie per ottenere lo stesso risultato.

​  

Scopri altri contenuti del sito