Categorie

Come fare il gelato al mango senza uovo

​​

(Vedi anche Gelato al cioccolato senza uovo e con cacao amaro in polvere)
(Vedi anche Gelato alla fragola senza uova)


Dopo il gelato al cioccolato senza uova (vedi qui la ricetta) ecco un altrettanto gustoso e cremosissimo gelato al mango dedicato agli amanti dei gelati alla frutta.
Anche questa ricetta non prevede assolutamente l'utilizzo di uova, sia perchè a tanti non piace il loro retrogusto, sia perchè per qualcuno potrebbe essere un alimento proibito nella dieta e sia perchè, diciamolo chiaramente, la preparazione diventa molto più facile e veloce dato che si potrà preparare il tutto a freddo senza necessità alcuna di pastorizzazione.
Quindi una volta tanto diciamo addio a pentole, fornelli, termometri e tanto tempo prezioso.
Il risultato è assicurato, un gelato gustosissimo e dall'incredibile cremosità.
Ed il tutto utilizzando esclusivamente un semplice sbattitore ad immersione.

 


Ingredienti gelato con mango fresco

  • 350 grammi polpa di mango fresco
  • 200 ml latte (meglio se intero)
  • 200 ml panna vegetale da montare per dolci
  • 100 grammi di zucchero
  • vaniglia in polvere

Ingredienti gelato con polpa di mango in scatola

  • 300 grammi polpa di mango in scatola
  • 100 ml latte (meglio se intero)
  • 200 ml panna vegetale da montare per dolci
  • 60 grammi di zucchero
  • vaniglia in polvere


La procedura per preparare questo gelato al mango è semplicissima, quindi non ci sarà alcun bisogno di foto o filmati esplicativi.
Secondo i vostri gusti potrete impiegare mango fresco oppure l'ottima polpa di mango in scatola.
In genere la polpa di mango si trova in latte da 400 e da 800 grammi (qui un esempio di polpa di mango in latta) e contiene normalmente circa il 90% di mango ed il resto di zucchero.
Se impiegate mango fresco scegliete un bel mango maturo e tagliatene la polpa a pezzettini prima di unirla agli altri ingredienti.
 
​Preparazione
 

 

 

  1. In un recipiente adatto, preferibilmente con fondo concavo, versare la polpa di mango, lo zucchero, il latte ed un pizzico di vaniglia in polvere.
  2. Con il frullatore ad immersione lavorare bene fino a quando lo zucchero sarà completamente sciolto.
  3. Versiamo il brick della panna ben fredda e lavoriamo ancora per circa 3-5 minuti.
  4. Poniamo il preparato in frigo a maturare tutta la notte.
  5. Infine, dopo averlo amalgamato con un mestolo, versiamo il preparato nella gelatiera.


Note aggiuntive: La quantità di zucchero è ridotta per esaltare al massimo il sapore del mango.
Se consumato subito dopo averlo preparato non ci sarà alcun problema, ma se riponete il gelato in freezer per consumarlo più in avanti, magari al momento di servirlo scoprirete che sarà un po' duretto per poterlo consumare subito.
In questo caso o si lascia fuori per 5 minuti a temperatura ambiente prima di servirlo, oppure aumentare la quantità di zucchero (non superare però il 50% della quantità indicata) perchè un preparato più zuccherato sposta più in basso il suo punto di congelamento, in definitiva più dolce è un gelato e più lo troverete morbido quando lo tirerete fuori dal freezer, ecco perchè in tante gelaterie spesso trovate il gelato troppo dolce e quindi stucchevole al palato.

 

E per finire un segreto

Vista la facilità di preparazione di un gelato alla frutta, se questo gelato al mango vi è tanto piaciuto, potrete sbizzarrirvi creando tantissimi altri gusti semplicemente sostituendo il mango con la frutta che desiderate.
Sarà così facilissimo preparare un gelato alla fragola, alla banana, alla pesca, all'albicocca, al kiwi o qualsiasi altro tipo di frutta che la vostra fantasia vi suggerirà.

Scopri altri contenuti del sito