Categorie

Ricetta dei biscotti di Pasqua siciliani

Ricetta biscotti di Pasqua siciliani, fragranti, friabili e buoni da inzuppare


In occasione della Pasqua innumerevoli sono i dolci che si sfornano in Sicilia.
Si va dalle cassatelle (pasta frolla con uno strato di ricotta sopra) alle pecorelle e olivette di pasta di mandorle, inoltre "aceddu cu l'ovu" (uccello con l'uovo, ovvero pasta biscotto quasi sempre a forma di ciambella che alla base forma uno o più cestini che racchiudono uova sode), e poi innumerevoli tipi di biscotti e dolcetti vari.

Ma specialmente nella Sicilia orientale un dolce che non manca mai a Pasqua è rappresentato dai semplici quanto gustosi "viscotta ri Pasqua" (biscotti di Pasqua), caratterizzati da una straordinaria friabilità e di un eccezionale sapore, oltre al fatto che sono facilissimi da fare ed in pochissimo tempo.
I "viscotta ri Pasqua" sono buoni gustati da soli ma sprigionano il meglio se mangiati inzuppandoli nel marsala, nel vin santo e comunque in un vino liquoroso.
Sono buoni anche la mattina a colazione inzuppati nel latte, infatti in molte famiglie si fanno questi biscotti in qualsiasi periodo dell'anno e non solo a Pasqua.
L'ammoniaca per dolci conferisce a questi biscotti la straordinaria friabilità, il tipico odore scomparirà totalmente quando si saranno raffreddati.

Ecco la ricetta (dose per circa 15 biscotti e per una teglia standard):

INGREDIENTI:

  • 250g farina 00
  • 100g zucchero
  • 50g strutto
  • 1 uovo
  • 65ml latte
  • 5g ammoniaca per dolci (un cucchiaino da tè)
  • la scorza grattugiata di un limone
  • codette colorate (facoltativo)

 

 


LAVORAZIONE:

Amalgamare il tutto in una capiente ciotola avendo prima l'accortezza di setacciare la farina, sbattere prima l'uovo e attendere che lo strutto si ammorbidisca.
Impastare bene e riporre in frigo per circa mezz'ora.
Riscaldare nel frattempo il forno a 170° e in modalità ventilata.
Uscito l'impasto dal frigo attendere una ventina di minuti e disporre a cucchiaiate (circa mezzo cucchiaio per biscotto) su una teglia ricoperta da un foglio di carta forno.
Lasciare abbastanza spazio tra i biscotti dato che cresceranno tanto durante la cottura (vedi foto), 15 o 16 biscotti per teglia sono la quantità ottimale.

Ricetta biscotti di Pasqua siciliani, fragranti, friabili e buoni da inzuppare


L'impasto è molto appiccicaticcio, quindi aiutarsi con due cucchiai.
Cospargere sopra le codette colorate (facoltativo) e riporre in forno.
Cuocere per circa 20 minuti e comunque fino a che i biscotti si saranno dorati (vedi foto).

Ricetta biscotti di Pasqua siciliani, fragranti, friabili e buoni da inzuppare

Scopri altri contenuti del sito